I coltelli trapanesi: gli ericini Cetino

Ericini trapanesi

I coltelli trapanesi: gli ericini Cetino

Condividi

La famiglia Cetino, celebre per la produzione dei tipici coltelli “ericini”, si pensa fosse attiva già intorno alla fine del secolo scorso.

Ultimi esponenti di questa stirpe sono stati Carlo Cetino e suo fratello, che hanno gestito la bottega ad Erice nel quarantennio 1920-1960.

Gli ericini “Cetino” sono coltelli robusti , caratterizzati da una “molla semplice”, estremamente “forte”, e decorata a lima (gli esemplari di dimensioni importanti si fatica ad aprirli).

La lama, solitamente ricavata da balestre, presenta un ottima tenuta del filo e reca sempre come punzonatura, la lettera C.

Punzonatura Cetino
Notare la lettera “C” tipica dei coltelli prodotti da Cetino

Per la manicatura venivano utilizzati i “suareddi”, protuberanze in cartilagine dura, di colore verdastro scuro, poste nella parte posteriore delle zampe posteriori al di sopra del polso, fissati con perni in rame o ottone alle cartelle in acciaio.

Nella testa del coltello (anello) i 3 lati sono svasati, con zigrinatura tipo calcio di fucile, vicino al manico pintadura a forma di onde, così come le altre placchette in ottone centrale e codino.

Tutti le componenti del coltello Cetino, coltello rustico molto robusto, costruito per pastori e contadini, sono a spigolo vivo, dalle cartelle in acciaio, placchette in ottone.

Sporadicamente venivano usati corno di caprone e montone.

Nelle foto allegate sono evidenziate una serie di ingrandimenti con particolari del coltello costruito da Cetino, da non confondere con coltelli apparentemente simili-

Sin dai primi anni ’70 dove molti artigiani si sono cimentati nella costruzione del coltello Ericino punzonando gli stessi con le più svariate C pur di vendere i propri coltelli, spacciandoli per quelli del noto artigiano.

Riassumendo se un coltello non ha le caratteristiche dei coltelli nelle foto non sono Cetini ma, semplicemente Ericini.

Nelle foto vengono mostrati un paio di miei esemplari, con particolari importanti del coltello, oltre ad un gruppo di Cetini d’epoca, foto gentilmente concessa dagli eredi di Carlo Cetino, altri coltelli di collezionisti. 

Ericini Cetino
Ericini


Ringraziamo Salvo Fonte per l’articolo




Condividi
Passione Lame

3 comments so far

LorenzoPosted on12:36 am - Dic 13, 2019

complimenti per l’articolo! il portale è sempre più interessante.

PaoloPosted on1:19 am - Feb 16, 2020

Interessante! Si poteva pur dire che temperavano le lame, nel mese di maggio! X avere una tempra quasi perfetta! E che facevano anche coltelli da tavola,da macellaio,

Leave a Reply